La consapevolezza è la base del cambiame...

La maggior parte del funzionamento della nostra psiche si svolge nell’inconscio, al di fuori della nostra consapevolezza. Se non ci rendiamo conto che abbiamo bisogno di cambiare e non siamo consapevoli dei nostri schemi di pensiero e di cosa ci limita, la trasformazione non avverrà mai. La consapevolezza è decisamente la base del cambiamento. È attraverso la consapevolezza che riusciamo a separare l’esperienza di ciò che accade dalle interpretazioni e significati che ne diamo e dalle reazioni che abbiamo. Azioni e stati d’animo nascono dai pensieri e poiché noi...

Il kit del Nuovo Anno

Il 2014 è alle porte…tempo di revisioni e nuovi obiettivi per il nuovo anno!♥ Scarica il Kit del Nuovo Anno! Gli esercizi di questo e-book ti aiuteranno a migliorare la qualità della tua vita e delle tue relazioni, fare il punto della situazione, chiarire i tuoi obiettivi per il nuovo anno e iniziare a creare la vita che desideri! Scaricalo gratuitamente...

Disimparare per crescere, evolversi, mig...

Il processo di evoluzione non è una linea retta ma piuttosto una spirale. I vecchi schemi, i vecchi problemi si ripresentano fino a che non avremo attraversato e risolto tutte le sfaccettature della situazione. Man mano che aumenta la nostra consapevolezza, però, affrontiamo i problemi a un livello superiore. Per crescere, evolversi, migliorarsi e lasciare andare vecchi fardelli e modi di pensare errati si mette in moto il processo del disimparare: per aprirci al nuovo infatti occorre disimparare vecchie credenze, vecchi significati, vecchie identità e comprensioni. Il...

L’unica maniera per acquisire esperienza...

«Sbaglia più che puoi… l’esperienza è il nome che tutti danno ai propri errori», diceva Oscar Wilde. Gli errori sono una parte importante del processo di cambiamento: ci aiutano a riconoscere le aree in cui abbiamo bisogno di impegnarci maggiormente per migliorare. È difficile accettare quando facciamo degli errori. Quando falliamo. E come pensiamo di imparare allora? Se continuiamo a fare le stesse cose – o addirittura a non fare niente per non rischiare di cadere – cosa pensiamo di ottenere? Non otteniamo forse gli stessi risultati di sempre? L’unica...

Le vostre cellule hanno abbastanza ossig...

La prima reazione che abbiamo quando siamo davanti a qualcosa o qualcuno che ci fa paura è trattenere il respiro. È una reazione inconscia antichissima che abbiamo ereditato dai nostri antenati cacciatori e che é visibile negli animali. Anche noi, quando siamo di fronte alle sfide della vita, tendiamo a trattenere il respiro. In questa maniera il tasso di anidride carbonica nel sangue aumenta provocando un intorpidimento dei sensi che non ci fa sentire la paura. Ora i pericoli che incontriamo sono per lo più emozionali. Ora cerchiamo di difenderci da quelle che...

In che modo i significati che diamo agli...

In quanto esseri umani, siamo veri e propri «produttori di significati». Ovvero diamo un significato, consciamente o meno, a qualunque realtà con cui veniamo in contatto. E non ci fermiamo qui. Nel fiume della nostra mente infatti scorrono contemporaneamente pensieri sui nostri pensieri e stati d’animo che si sommano tra loro. Iniziamo a generare emozioni sulle nostre emozioni: per esempio non solo siamo preoccupati, ma siamo anche arrabbiati, poi abbiamo paura della nostra rabbia e poi vergogna di aver paura della rabbia e così via in un processo...