La consapevolezza è la base del cambiamento

La maggior parte del funzionamento della nostra psiche si svolge nell’inconscio, al di fuori della nostra consapevolezza. Se non ci rendiamo conto che abbiamo bisogno di cambiare e non siamo consapevoli dei nostri schemi di pensiero e di cosa ci limita, la trasformazione non avverrà mai.

La consapevolezza è decisamente la base del cambiamento. È attraverso la consapevolezza che riusciamo a separare l’esperienza di ciò che accade dalle interpretazioni e significati che ne diamo e dalle reazioni che abbiamo.

Azioni e stati d’animo nascono dai pensieri e poiché noi siamo i pensatori possiamo cambiare le cose nel momento esatto in cui ne prendiamo coscienza. Il solo fatto di essere consapevoli dei nostri stati d’animo li trasforma: la passione diventa compassione, la rabbia diventa decisione, la paura si fa azione, dalla confusione prende vita la chiarezza e così via.

Da Tutta un’Altra Vita,
scarica gratis il primo capitolo su www.tuttaunaltravita.it