3 Insegnamenti Speciali da Louise Hay

Com’è Louise Hay di persona? Com’è starle accanto? Mi sono spesso sentita fare queste domande dai partecipanti ai miei corsi, soprattutto dopo che ho avuto l’onore di farle da assistente nei 3 giorni organizzati a Roma da Mylife.

Ecco i 3 insegnamenti davvero speciali, fuori da ogni libro/video/cd che ho ricevuto da Louise.

1) L’età è una questione di credenze.

Certo le rughe ci sono, e spesso si stancava e doleva riposare, ma se dovessi usare 3 parole per descrivere Louise come l’ho vissuta io in quei tre giorni direi: vitalità, innovazione, voglia di scoprire.

Ho visto Louise passeggiare per Roma con tanta voglia di ridere e divertirsi, l’ho sentita parlare di progetti per i prossimi 10 anni (!), l’ho vista super tecnologica col suo computer e con l’Iphone. Quante persone (oltre alla mia mamma) sono così a 84 anni?

Ecco la filosofia di Louise a proposito:

“Io credo che la vita abbia in serbo tante meravigliose sorprese per me. Tra dieci anni la mia vita sarà ancora migliore!”

Questo mi ha dato lo spunto per fare la mia mappa della visione della mia terza età. Se la volete anche voi, ecco cosa fare: ritagliate e incollate foto, affermazioni, disegnate parole e immagini di come volete essere a 84 (o 94!) anni!

2) Se vuoi qualcosa, chiedila! (e sii aperto a ricevere)

Altre parole che userei per descrivere Louise sono: determinazione, focus, energia, intelletto.

Perchè così spesso non riusciamo a chiedere ciò di cui abbiamo bisogno?

E perchè anche se lo chiediamo poi non manteniamo il focus su ciò che vogliamo?

Ecco cosa dice Louise a proposito

“Io so chiedere e sono profondamente grata per tutto ciò che mi viene dato”.

3) Dio è nei dettagli

Ho domandato a Louise di autografare un libro per una amica e le ho dato una biro che avevo nella borsa. “Ma questa non è una biro per fare autografi!” mi ha risposto Louise.

“Eh?.. e che biro si usa per fare autografi?” le ho chiesto.

“Un libro è un dono prezioso e possiamo renderlo ancora più bello”.. mi ha risposto mostrandomi la sua collezione di pennarelli colorati che usa per firmare i libri abbinandoli al colore della copertina. Il risultato? Una piccola opera d’arte piena di amore.

Geniale! E intanto ho pensato a quante volte in questi anni ho autografato i miei libri con una semplice bic..

Grazie Louise! Mi sento onorata di condurre i tuoi corsi in diversi paesi d’Europa.

Lucia